Gyrotonic

GYROTONIC EXPANSION SYSTEM – Per il tuo benessere psicofisico

 

Il Gyrotinic è un approccio olistico unico al movimento, che segue ed applica i principi chiave della danza, dello yoga, del TAI-CHI, del nuoto e della ginnastica. Si tratta di un nuovo metodo rivoluzionario che permette di allungare e potenziare il corpo e stimolare le articolazioni, ed è caratterizzato da movimenti pluridimensionali: frontale, trasversale e sagittale.

Alcuni dei benefici di questa metodologia di allenamento sono:

  • Postura corretta;
  • Colonna vertebrale forte ed elastica;
  • Fisico armonioso;
  • Articolazioni sani e mobili;
  • Circolazione più efficiente;
  • Maggiore controllo psicofisico;
  • Muscolatura tonica;
  • Equilibrio e coordinazione nero-muscolare.

 

Il metodo Gyrotonic è altamente adattabile, rendendolo accessibile a chiunque, indipendentemente dall’età e dalle abilità fisiche.

 

Tre aspetti principali di questa disciplina spiccano in particolar modo:

La metodologia: è un sistema di esercizi che usa il corpo per andare oltre i suoi limiti e migliorare in modo armonico la funzionalità dell’intero organismo attraverso movimenti sferici nello spazio.

L’unicità: permette al corpo umano di allungarsi e di rinforzarsi nello stesso tempo con uno sforzo minimo, aumentando la mobilità sviluppando la coordinazione e ottenendo un controllo consapevole di se stessi.

I benefici: vengono eseguiti su un attrezzatura progettata su misura. Le sequenze di esercizi sono composte da movimenti a spirale, circolari che fluiscono insieme senza soluzione di continuità in ripetizioni ritmiche con corrispondenti modelli di respirazione. Ogni movimento fluisce nel successivo, permettendo alle articolazioni di muoversi attraverso un naturale raggio di movimento senza scuotimenti o compressione. Queste sequenze accuratamente elaborate creano equilibrio, agilità, forza e flessibilità.

 

 

THE ART OF EXERCISING AND BEYOND

“Lo scopo ultimo è quello di essere a casa nel proprio corpo, di essere un tutt’uno con la natura di se stessi e di sperimentare l’esercizio come un esperienza  creativa e piacevole”                                                                                                                                     -JULIU HORVATH-